Medici, Odontoiatri, Studi Associati e 730 precompilato – rilevazione delle spese sanitarie tramite il Sistema Tessera Sanitaria

Stampa Inoltra

TRASMISSIONE TELEMATICA DELLA SPESA SANITARIA

L’art. 3, comma 3 del D. Lgs. 175/2014 prevede che il Sistema Tessera Sanitaria, gestito dalla Ragioneria Generale dello Stato, con il supporto informatico di Sogei, metta a disposizione dell’Agenzia delle entrate le informazioni concernenti le spese sanitarie sostenute dai cittadini, ai fini della predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata.

La stessa disposizione stabilisce che le strutture sanitarie e gli iscritti all’Albo dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, debbano trasmettere telematicamente al Sistema Tessera Sanitaria le spese sanitarie sostenute dai cittadini ai fini del 730 precompilato, secondo le modalità definite dal decreto 31 luglio 2015 del MEF.

La trasmissione attraverso il Portale Tessera Sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie sostenute dai cittadini nell’anno 2016, andrà effettuata entro il 31 GENNAIO 2017.

I dati da trasmettere al Sistema Tessera Sanitaria riguardano: le ricevute di pagamento, gli scontrini fiscali e gli eventuali rimborsi relativi alle spese sanitarie sostenute da ciascun assistito.

Tra le spese sanitarie sono ricompresi: i ticket pagati sulle prestazioni erogate a carico del Servizio Sanitario Nazionale, i farmaci (anche omeopatici ovvero ad uso veterinario) e i servizi erogati dalle farmacie, i dispositivi medici con marcatura CE e le altre prestazioni erogate dalle strutture sanitarie accreditate nonché dagli iscritti all’albo dei medici chirurghi e degli odontoiatri.

I dati possono essere trasmessi anche tramite le associazioni di categoria e i soggetti terzi abilitati all’invio telematico (ad esempio dottori commercialisti). A tal fine è necessaria una specifica abilitazione al Mef per l’invio telematico dei dati per conto del soggetto delegante.

Procedure pratiche di abilitazione

Ai sensi del DM. 31/7/2015, sono valide le credenziali per l’accesso al Sistema TS già rilasciate ai medici per la ricetta e i certificati di malattia elettronici.
Per i medici non ancora abilitati, le modalità alternative previste per il rilascio delle credenziali sono le seguenti:

a. accedendo al sito del sistema TS (www.sistemats.it) , sezione “Accesso con credenziali”.
Il medico tramite la propria TS-CNS può ottenere le credenziali dal proprio PC, utilizzando una procedura veloce di esecuzione seguendo le indicazioni riportate nell’apposita guida, resa disponibile sul portale del sistema Tessera Sanitaria e che consiste in :
- registrazione della TS-CNS:
- generazione delle credenziali e messa a disposizione al medico di tali credenziali nell’area riservata.

b. procedura on-line , accedendo al sito del sistema TS (www.sistemats.it) sezione “Accreditamento medici”
Consente al medico di ottenere le credenziali direttamente dal proprio PC accedendo alla specifica funzione prevista sul portale Tessera Sanitaria (www.sistemats.it). Il medico in particolare dovrà inserire i seguenti dati:
- dati identificativi del medico;
- numero e data di scadenza della tessera sanitaria del medico;
- numero di iscrizione all’ordine;
- posta elettronica certificata (PEC) del medico, a garanzia del corretto invio delle credenziali esclusivamente al medico richiedente;
- inserimento di un codice captcha per prevenire l’uso di processi automatici.
A fronte dell’inserimento di tali dati il sistema invierà alla mail PEC indicata le credenziali necessarie.

c. Rilascio presso le sedi provinciali dell’Ordine dei medici
L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Sassari provvede al rilascio delle  credenziali TS (tessera Sanitaria).
L’iscritto può chiedere le proprie credenziali:
- recandosi personalmente presso la sede dell’Ordine;
- compilando il modulo (Richiesta credenziali per Sistema TS) preposto inviandolo a mezzo fax o posta elettronica all’indirizzo ordine@omceoss.org. Si precisa che l’Ordine invierà esclusivamente all’indirizzo PEC del sanitario il documento contenente la password di accesso al Sistema Tessera Sanitaria.
Il medico dovrà in seguito completare la procedura effettuando l’accesso al portale Sistema Tessera Sanitaria, modificando la password per motivi di sicurezza.

Sanzioni - In caso di mancata trasmissione dei dati è prevista una sanzione di 100 euro per ogni comunicazione non inviata, con un tetto massimo di 50mila euro (art. 3, comma 5 bis, D.Lgs. 21.11.2014 n. 175). In caso di errori, la sanzione non si applica se la trasmissione è effettuata entro 5 giorni dalla scadenza o, in caso di segnalazione da parte dell’Agenzia dell’Entrate, entro i 5 successivi alla segnalazione. L’entità della sanzione non è commisurata all’importo indicato sul documento.

Opposizione alla trasmissione telematica dei dati. A decorrere dal 1° gennaio 2016, l’assistito può esercitare opposizione alla trasmissione dei dati relativi alla singola prestazione al momento dell’erogazione della stessa, tramite esplicita richiesta al soggetto erogatore. L’assistito ha comunque la facoltà di esercitare la propria opposizione anche successivamente all’erogazione della prestazione accedendo al portale del Sistema Tessera Sanitaria (www.sistemats.it) nel mese di febbraio di ciascun anno, per le spese sanitarie sostenute nell’anno di imposta precedente, a partire dall’anno di imposta 2016.
Infine, limitatamente al suddetto anno di imposta 2016, l’assistito può esercitare la propria opposizione richiedendo all’Agenzia delle entrate, nel periodo 1 ottobre 2016 – 31 gennaio 2017, la cancellazione dal sistema Tessera Sanitaria delle spese relative ad una o più tipologie, secondo le modalità previste dal provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 31 luglio 2016.

Cancellazione dei dati. Il Sistema Tessera Sanitaria provvede alla cancellazione dei dati relativi agli assistiti che non rientrano nella platea dei contribuenti destinatari della dichiarazione precompilata entro il mese di novembre dell’anno successivo al periodo di riferimento. Il Sistema provvede, invece, all’immediata cancellazione delle spese sanitarie per le quali è stata esercitata opposizione da parte dell’assistito.

Sicurezza dei dati e accessi controllati. Tutte le operazioni effettuate tramite il Sistema Tessera Sanitaria sono tracciate. I dati sono conservati in modo sicuro e trasmessi telematicamente in forma criptata. Per evitare eventuali accessi o trattamenti illeciti, sono previste specifiche misure di sicurezza per l’abilitazione dei soggetti interessati.

- Dissenso e 730 precompliato
- Modalità_di_esercizio_del_dissenso_al_trattamento_dei_propri_dati 
Manuale di accesso TS e inserimento spese sanitarie  (redatto a cura degli Uffici dell’Ordine)
- Informativa relativa alla comunicazione delle spese sanitarie (documento approvato dalla CAO – Commissione per gli iscritti all’Albo Odontoiatri)
- Modulo di opposizione o consenso (fac-simile redatto dalla CAO – Commissione per gli iscritti all’Albo Odontoiatri)
- Comunicato stampa Agenzia Entrate su invio dati per il 730 precompilato
- Comunicazione Federazione Nazionale N. 4 del 20.01.16 -  Sistema tessera sanitara e richiesta Proroga termini
- Comunicazione Federazione Nazionale N. 3 del 14.01.16 – 730 Precompilato e Legge n 208.15 legge stabilita 2016
- Comunicazione Federazione Nazionale N. 2 del 14.01.16 -  730 Precompilato richiesta di proroga
COMUNICAZIONE Federazione Nazionale N. 1 del 08.01.16 – 730_precompilato – Adempimenti STUDI ASSOCIATI
- Comunicazione Federazione Nazionale N. 90 del 22.12.15 – 730 precompilato_Istruzioni operative per medici e odontoiatri
- Circolare Regione Autonoma della Sardegna del 09.11.2015
- Vademecum_strutture_private_accreditate, Regione Sardegna
- D.M. 31 luglio 2015
- Provvedimento Agenzia Entrate del 31.07.15
- Art. 3 Dlgs 175.2014