Riapertura termini del concorso per ammissione ai corsi di formazione specifica in Medicina Generale 2017 – 2020

Stampa Inoltra

Sulla Gazzetta Ufficiale 4ª Serie Speciale – Concorsi ed Esami – n. 57 del 28.07.2017, a pagina 2, è stato pubblicato l’avviso per la riapertura dei termini per la presentazione della domanda al concorso per l’ammissione ai corsi di formazione specifica in Medicina Generale anni 2017 – 2020.

A seguito dell’emanazione del decreto ministeriale del 7 giugno 2017 (pubblicato su Gazzetta Ufficiale n. 135 del 13 giugno 2017), le Regioni hanno pubblicato i bandi di riapertura termini di domanda per consentire la partecipazione al concorso anche ai medici non ancora abilitati e iscritti all’Albo, purché tali requisiti siano posseduti alla data di inizio dei corsi suddetti.

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione è di trenta (30) giorni a decorrere dal giorno successivo alla data di pubblicazione dell’avviso sulla Gazzetta Ufficiale n. 57 del 28.07.2017 (quindi 28 agosto 2017).

Le domande dovranno essere inviate presso le competenti amministrazioni regionali, agli indirizzi indicati nei bandi di concorso.

Il concorso avrà luogo il giorno 25 ottobre alle ore 10,00.

Del luogo e dell’ora della convocazione dei candidati ne verrà data comunicazione a mezzo di avviso da pubblicarsi sui Bollettini Ufficiali delle Regioni.

Si ricorda, come specificato dall’Assessorato igiene e sanità e dell’assistenza sociale della Regione Sardegna, che:

  1. i medici abilitati e iscritti all’Ordine che hanno presentato la domanda nei termini (8 giugno 2017) NON DOVRANNO RIPRESENTARE LA DOMANDA.
  2. i medici non abilitati e non iscritti all’Ordine che hanno presentato la domanda con il precedente Bando di Concorso (scadenza 8 giugno 2017), DOVRANNO RIPRESENTATRE LA DOMANDA, pena l’esclusione dalla prova concorsuale.

Per il Bando nazionale collegarsi al seguente link:
Gazzetta Ufficiale 4ª Serie Speciale – Concorsi e Esami – n. 57 del 28.07.2017

Per il Bando e il modulo di domanda della Regione Sardegna collegarsi al seguente link:
Buras (Parte I e II) n. 32 del 13.07.2017